Sede Legale: Via Mondovì 2 - 20132 Milano
Sede Amministrativa: Piazza Libertà 12 - 20873 Cavenago Brianza Tel. e Fax 0295.339.580
e-mail: - P.Iva e C.F. 04013320967 - Rea 1719096

 


Quesiti tecnici

In questa sezione avete la possibilità di formulare i vostri quesiti tecnici ai quali daremo risposta nel più breve tempo possibile.
Per una maggiore garanzia di risposta si prega di attenersi alle seguenti semplici regole:

- compilare tutti i campi richiesti;
- formulare esclusivamente domande inerenti i servizi offerti da ESA Studio (quelli riportati nella nostra "home";

Le risposte, oltre ad essere inviate al richiedente, saranno riportate in questa pagina a disposizione di altri utenti.


Nome:* Cognome:*
E-mail:* Società:*
Quesito:*
Privacy
INFORMATIVA utenti internet in materia di protezione dei dati personali
AI SENSI DELL'ART. 13 D. lgs. 30.06.2003, n. 196

Gentile cliente, Le ricordiamo che i suoi dati faranno parte dell'archivio elettronico della ESA Studio srl nel rispetto di quanto stabilito dal decreto legislativo n° 196 del 30/06/2003 sulla tutela dei dati personali. I suoi dati non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi. Per essi Lei potrà richiedere, in qualsiasi momento, l'aggiornamento o la cancellazione, inviando un email a infoline@esastudio.com o al seguente numero di Fax +39 02.27204087

Do il consenso al trattamento dei dati personali

* Campi obbligatori


A QUALE ALTEZZA UN EDIFICIO CIVILE E' SOTTOPOSTO A CONTROLLO DEI VVF?

Un edificio di 8 piani ha le seguenti altezze rispetto al piano terreno: il davanzale delle finestre dell'ultimo piano: 23,20 m; l'intradosso del soffitto dell'ultimo piano: 24,90 m. Tale edificio è sottoposto a controllo dei Vigili del Fuoco?

Risposta
La normativa antincendio applicabile a questo quesito, oltre al DM 16.2.1982 che definisce l'elenco delle attività soggette a controllo dei VVF (nel suo caso la n. 94 e 95), vi sono anche:

- Circolare Min. Interno n. 25 del 2.6.1982;
- DM 30.11.1983 - Termini e definizioni di prevenzione incendi;
- Circolare Min. Interno del 28.3.1987;

Al fine di stabilire se un edificio è soggetto o meno al controllo dei VV.F. è necessario verificarne l'altezza in gronda la quale è:
- ALTEZZA IN GRONDA DI UN EDIFICIO CIVILE:
Altezza massima misurata dal piano esterno accessibile ai mezzi di soccorso dei Vigili del Fuoco all'intradosso del soffitto del più elevato locale abitabile.
L'edifico è soggetto se tale altezza è superiore a 24 m che, con la tolleranza massima prevista del 2%, la dimensione diventa 24,48 m.
Nel suo caso l'edificio ha altezza in gronda di 24,90 m.
Per tale motivo l'edificio è soggetto a controllo dei Vigili del Fuoco relativamente all'attività n. 94.
Nella maggior parte dei casi, in questi edifici risulta soggetto al controllo dei Vigili del Fuoco anche il vano dell'ascensore, giacchè supera i 20 m di corsa sopra il piano terreno (att.n. 95.)





Le sentenze
Modulistica VV.F.
Termini antincendio

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22.09.2011 n. 221 della S.G., il DPR n. 151 del 01.08.2011 recante il Nuovo Regolamneto di Prevenzione incendi, finalizzato alla richiesta del Certificato di Prevenzione Incendi.

Il nuovo regolamento tende allo snellimento dell'attività amministrativa e alla semplificazione dei procedimenti con l'introduzione di diverse classificazioni aziendali.